Avviati interventi potenziamento rete idrica

Avviati interventi potenziamento rete idrica
ORDINANZA 108-2019 cremazine

Hanno avuto regolare avvio i lavori di sostituzione e potenziamento della rete idrica in diverse aree cittadine che si concluderanno entro il prossimo mese di ottobre. Nello specifico saranno interessate l’area di contrada Maddame, nelle adiacenze della sede del Comune e dell’impianto sportivo “Gianni Renda” di Savutano ed a seguire viale Europa e via Asia a Sant’Eufemia.  Gli interventi, in linea con la programmazione concernente il miglioramento della rete distributiva, consistono nella totale sostituzione delle vecchie tubature con contestuale allocazione dei nuovi impianti a maggiore capacità, dei contatori e delle strutture tecniche di controllo e sicurezzaE’ evidente che per non arrecare disagi ai cittadini l’erogazione dell’acqua non subirà alcuna interruzione. Infatti tutti gli interventi sono funzionali alla realizzazione di una nuova e più moderna  rete in grado di rispondere efficacemente alle esigenze di queste aree ad alta densità abitativa e in forte espansione, per cui solamente al momento dell’entrata in servizio di quest’ultima, sarà necessario sospendere la normale erogazione per un paio di ore circa al fine di allacciare e mettere in servizio la nuova rete. Per quanto attiene la viabilità cittadina, è stata predisposta dal Comando della Polizia Municipale un’apposita segnaletica stradale sul posto, con l’ausilio anche di un impianto semaforico mobile e con percorsi alternativi in grado di arrecare i minori disagi possibili alla circolazione. Si consiglia, comunque, la massima attenzione e prudenza alla guida. Prosegue, quindi, l’impegno della Lamezia Multiservizi anche in direzione del potenziamento ed ammodernamento della rete idrica cittadina, attività di grande rilevanza non solo per garantire agli utenti un servizio sempre più efficiente ma anche ai fini del contenimento della spesa per l’acquisto dell’acqua. Puntare alla riduzione delle perdite idriche significa anche ottenere un consistente risparmio per le casse societarie e per i cittadini lametini che, è quanto mai opportuno sottolineare, pagano una tariffa per il servizio idrico inferiore a quella media nazionale, (tariffa media Lamezia: 1,03 Euro// mc  tariffa media nazionale: 1,13 Euro//mc). L’efficacia della programmazione messa in atto (diminuzione dell’acquisto all’ingrosso di acqua – contrasto all’evasione del pagamento) e dei conseguenti investimenti attuati (costruzione nuovi tratti e minori perdite di rete)  dal 2000 ad oggi, inoltre, consentirà di raggiungere entro la fine di quest’anno il sostanziale pareggio di bilancio per il settore idrico integrato che, prima della gestione della Multiservizi, registrava una perdita economica di 3 milioni e 100 mila euro.