Trasporto urbano: Sindaco sollecita adeguamento

Trasporto urbano: Sindaco sollecita adeguamento
Verbale-Selezione-Tempi-Determinati-Amantea-2019

Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, ha scritto oggi al presidente ed ai componenti  della IV Commissione consiliare regionale “Assetto ed utilizzazione del territorio – protezione dell’Ambiente” nonché al presidente del Consiglio regionale e ai consiglieri regionali della città per chiedere loro, in occasione della discussione della proposta di legge n.358 “Norme per i servizi di trasporto pubblico locale” la presentazione e l’approvazione di un emendamento che riconosca un aumento chilometrico del trasporto pubblico adeguato alle esigenze della nostra città.

Non a caso fin dal 2006 una società incaricata dalla regione di studiare il piano dei trasporti locali aveva indicato la necessità di ulteriori 375 mila chilometri l’anno di percorrenza per il trasporto locale a Lamezia nell’ambito della perequazione dell’offerta del trasporto pubblico urbano sul territorio regionale. Oggi la percorrenza finanziata è per il comune di Lamezia di soli 759.835 chilometri l’anno, mentre la Regione ne finanzia 2 milioni e 185.366 a Cosenza, 2 milioni 499.800 a Catanzaro e addirittura 4 milioni 151.481 a Reggio Calabria. La questione relativa al trasporto pubblico locale era stata già posta all’attenzione dei consiglieri regionali nel 2011 dall’Amministrazione comunale e dalla Lamezia Multiservizi.

<<Lamezia – si leggeva nella lettera – ha ricevuto nel 2011 per il trasporto pubblico da parte della Regione solo 1 milione e 600 mila euro mentre Reggio Calabria ha ricevuto 10 milioni e 800 mila euro, Catanzaro 6 milioni e mezzo di euro e Cosenza 5 milioni e 700 mila euro. In pratica la Regione Calabria ha speso nel 2011 per il trasporto pubblico locale 69 euro per ciascun abitante del Comune di Cosenza, 68 per ciascun abitante di Catanzaro, 60 per ciascun abitante di Reggio Calabria e solo 21 euro per ciascun abitante di Lamezia e a questo occorre aggiungere che la Regione ad oggi non ha mai finanziato la Lamezia Multiservizi per il rinnovo del parco macchine, come invece avvenuto per le altre città>>.

La sollecitazione del sindaco è relativa alla scadenza per la presentazione degli emendamenti sulla legge in discussione fissata per le 12:00 del 19 ottobre prossimo. “Mi auguro, ha concluso il sindaco Speranza, che finalmente si possa porre fine ad una incomprensibile ed ingiusta sperequazione che penalizza il nostro trasporto pubblico e la mobilità dei nostri concittadini”.