L’Assemblea approva le nuove nomine nel CdA

L’Assemblea approva le nuove nomine nel CdA

logo

Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, ha provveduto a nominare i due rappresentanti del Comune nel Consiglio di Amministrazione della Lamezia Multiservizi SpA in occasione dell’Assemblea dei sindaci soci, a cui ha anche preso parte. I membri del Cda in base alle nuove norme devono necessariamente essere dipendenti comunali. Pertanto il sindaco ha indicato, per quanto riguarda il Comune di Lamezia Terme, come presidente il segretario generale Cesare Pelaia e come membro del Cda, l’ingegnere Giuseppe De Sensi.
Queste nomine, obbligatorie in quanto il precedente Cda era arrivato alla sua scadenza naturale, sono state indicate come temporanee dal sindaco, sia nel decreto di nomina, sia nell’Assemblea dei soci, in quanto saranno poi i nuovi organi amministrativi del Comune a definire le scelte di governance della Lamezia Multiservizi.
Il nuovo Cda, in ogni caso, sarà chiamato ad individuare attraverso un bando pubblico il nuovo amministratore delegato della società. Con lo stesso criterio, e nello stesso spirito, il sindaco ha confermato i due membri del collegio dei revisori della società spettanti al Comune. Nell’occasione dell’Assemblea il sindaco ha ringraziato il presidente Fernando Miletta e l’ingegnere Maria Chiara Mastrantonio per il lavoro svolto nel corso del loro mandato, che ha consentito, nonostante la difficile situazione economica degli enti locali, la chiusura della discarica pubblica di località Stretto e le continue modifiche normative sulla governance delle società di gestione dei servizi pubblici locali, alla Lamezia Multiservizi di continuare ad essere una delle poche società pubbliche della nostra regione ancora in vita ed in salute a 15 anni dalla sua nascita.
“Un ringraziamento sincero e affettuoso agli uscenti – ha detto il sindaco Gianni Speranza – insieme ad un augurio di buon lavoro al nuovo Cda con l’auspicio che la soluzione e il superamento dei problemi economici e normativi degli ultimi anni possa consentire di fornire ai cittadini lametini, e a quelli del comprensorio servito dalla società, servizi sempre più efficienti e puntuali”.