Gis Mobile per il controllo di strade e territorio

Gis Mobile per il controllo di strade e territorio

Sta proseguendo la sua attività la Gis Mobile, un mezzo in dotazione della società Lamezia Multiservizi che in accordo con il Comune di Lamezia Terme procede al rilievo del territorio e alla mappatura automatizzata delle strade e delle pertinenze ad esse collegate. Un laboratorio mobile ad alto rendimento che assembla al suo interno una serie di tecnologie uniche che rendono il Comune di Lamezia Terme e la Lamezia Multiservizi Spa all’avanguardia nell’innovazione della Pubblica Amministrazione. Il Comune di Lamezia Terme è infatti il primo comune italiano ad utilizzare una tecnologia integrata di questo tipo.
La Gis Mobile è un mezzo unico e sperimentale poichè usa al suo interno una tecnologia Gis che consente in tempo reale di vedere la posizione ed il percorso del mezzo su cartografie di vario genere fornendo informazioni visive documentali grazie all’uso di telecamere speciali e di verificare le titolarità e le concessioni dei terreni o fabbricati che il mezzo attraversa.
Esiste l’obbligo, per ogni Pubblica Amministrazione che ha in carico la gestione della propria rete stradale, di dotarsi di un aggiornato catasto delle strade di pertinenza comunale-provinciale, che risponda alle caratteristiche emanate dal decreto ministeriale del 01.06.2001 che fissa le modalità e i tempi di attuazione del catasto nazionale delle strade. In particolare è doveroso e indispensabile censire e regolamentare la segnaletica stradale verticale ed orizzontale, la pubblicità (con la cartellonistica e impiantistica stradale) e principalmente gli accessi (passi carrai e pedonali, altro) e tutte le altre occupazioni di qualsiasi natura, data l’obbligatorietà di legge.
La Gis mobile consente, inoltre, di segnalare buche o altre anomalie che necessitano di interventi urgenti e di aggiornare costantemente la banca dati territoriale del Comune.
Con la Gis Mobile sarà possibile verificare attraverso particolari procedure di rilievo e l’impiego di sofisticati strumenti opportunamente installati sul veicolo, la misurazione di attraversamenti trasversali e le occupazioni longitudinali sotterranee della sede stradale per le infrastrutture dei sottoservizi, ottemperando ad una direttiva emanata dal Ministero dei Lavori Pubblici in data 03.03.1999 che regola la razionale sistemazione del sottosuolo, delle aree urbane, delle sedi stradali e della pavimentazione.
Dopo l’esperienza di successo che ha visto il Comune di Lamezia Terme adottare tecnologie all’avanguardia per il controllo del territorio attraverso strumenti e professionalità uniche nel campo della cartografia informatizzata e delle banche dati territoriali si è proseguito nella medesima direzione con questo nuovo capitolo di innovazione tecnologica. Dopo l’introduzione del protocollo informatico, dell’avvio di Lamezia Free Wi Fi, questo è un nuovo passo nell’utilizzo dell’innovazione tecnologica al servizio dei cittadini.