Conferimento Tetra Pak

Conferimento Tetra Pak
AVVISO DI RIAPERTURA TERMINI

E’ stata avviata in città ma anche nei 27 Comuni soci della Lamezia Multiservizi la campagna informativa per il conferimento delle confezioni di <<tetra pak>> nei contenitori della raccolta differenziata di carta e cartone e non più con plastica e lattine. L’iniziativa, già anticipata alla stampa nello scorso mese di luglio, è stata realizzata grazie alla stretta collaborazione tra la Multiservizi, il Comieco (Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica) e la Tetra Pak (la multinazionale leader nel confezionamento e trattamento dei prodotti alimentari). La campagna informativa, nello specifico, prevede la distribuzione di pieghevoli informativi, l’affissione di manifesti e locandine e l’applicazione di nuovi adesivi sui contenitori della raccolta dove potranno essere conferite queste confezioni a base di carta ed utilizzate per confezionare latte, succhi di frutta, vino, sughi, legumi. I contenitori di cartone poliaccoppiato di tetra pak essendo composti da carta (75%), polietilene (20%) e alluminio (5%) sono, infatti, interamente riciclabili in una nuova carta e in un nuovo materiale plastico. Il metodo più comune per riciclare cartoni e bevande post-consumo è tramite il recupero della fibra nelle cartiere dove avviene il riciclo della carta. Nel recepire le nuove direttive nazionali anche a Lamezia Terme e nel suo  comprensorio, quindi, cambierà la metodologia di raccolta di cartone per bevande che, per la sua effettiva riuscita, ha necessariamente bisogno della costante cooperazione dei cittadini. <<Sono certo – ha affermato il presidente Fernando Miletta – che come è già successo in passato per analoghe iniziative relative alla raccolta differenziata anche questa capillare campagna di informazione troverà il sostegno concreto e fattivo dei cittadini che hanno già dato ampia dimostrazione di sensibilità verso i temi del rispetto dell’ambiente. Li invito, dunque, ad assicurare la massima collaborazione con un semplice gesto quotidiano che consente il recupero anche di queste particolari confezioni e la contestuale riduzione dei rifiuti >>. In definitiva anche questa nuova campagna di sensibilizzazione ed informazione dovrà concretizzarsi in un vero circuito virtuoso dove ognuno deve fare la sua parte: i cittadini separando questi materiali dal resto dei rifiuti, i Comuni provvedendo alla raccolta differenziata e Comieco garantendo l’avvio del riciclo.