Servizi pubblici locali

Servizi pubblici locali
IMG_8749

<<La nuova disciplina degli affidamenti dei servizi pubblici locali di rilevanza economica>> è stato il tema di un incontro, nella sala riunioni del Comune di Lamezia Terme in via Perugini, tra i sindaci del comprensorio e l’advisor per il bando per l’acquisizione di un socio strategico della Multiservizi, Giovanni Rubini. Presenti all’incontro il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, che ha introdotto i lavori, il segretario generale del Comune Cesare Pelaia, il presidente e l’amministratore delegato della Lamezia Multiservizi, rispettivamente Fernando Miletta e Biagio D’Ambrosio, e i sindaci de Lametino (Serrastretta, Martirano, Curinga, Maida, Martirano Lombardo, San Pietro a Maida, Gizzeria, Girifalco, Motta Santa Lucia). Tutti comuni soci della Multiservizi. L’importanza dell’incontro è racchiusa nella possibilità di migliorare i servizi pubblici di rilevanza economica (cioè quelli finalizzati alla produzione di beni e servizi che vengono pagati dai cittadini) senza aumentare i costi né per i comuni e né per i cittadini, anzi possibilmente agevolando le condizioni per gli uni e per gli altri.
Rubini ha illustrato, quindi, la normativa che riguarda questi servizi sottolineando il filo conduttore: far sì che essi vengano erogati con il miglior livello di efficacia e efficienza possibile, ottimizzando costi e procedure.
Nel corso dell’incontro la Lamezia Multiservizi ha dato la disponibilità ad incontrare i singoli comuni per valutare caso per caso la possibilità di affidamento di ulteriori servizi oltre a quelli già erogati.
Il sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, ha espresso la sua soddisfazione per l’esito della riunione e la partecipazione numerosa dei comuni del Lametino valutando positivamente sia la collaborazione tra gli enti locali del comprensorio sia la potenzialità di crescita e sviluppo della Lamezia Multiservizi che si conferma punto di riferimento positivo per l’intero territorio lametino.