Differenziata:un grazie agli utenti interessati

Differenziata:un grazie agli utenti interessati
All. 2 - Autocertificazione ex DPR 445-2000

Sta proseguendo con ottimi risultati la raccolta differenziata porta a porta nelle aree cittadine nelle quali è stato esteso il servizio. L’indispensabile collaborazione dei cittadini per la piena riuscita della nuova metodologia di raccolta si sta concretizzando costantemente. Di fronte a questo dato di fatto, però, si stanno riproponendo alcuni comportamenti non corretti da parte di una sparuta minoranza di utenti. In particolar modo nelle aree di Savutano e di Nicastro sud vengono ancora lasciati sacchetti di rifiuti laddove prima era posizionati i tradizionali cassonetti stradali che ora sono stati rimossi. E’ evidente che la raccolta differenziata domiciliare presuppone la rimozione graduale dei cassonetti che non sono più indispensabili e, inoltre, costituiscono un elemento negativo per il decoro complessivo delle singole zone nonché motivo di preoccupazione di carattere igienico-sanitario. La Multiservizi, a tal proposito, ricorda che il servizio di raccolta differenziata domiciliare è disciplinato dall’Ordinanza comunale n. 339 del 24 settembre 2010 che, tra l’altro, stabilisce, per le utenze domestiche e commerciali coinvolte, il rispetto delle modalità e degli orari per il conferimento delle diverse frazioni di rifiuto. Alla Polizia Municipale è affidato il compito di far rispettare i contenuti di tale Ordinanza attraverso controlli periodici. Ai trasgressori potranno essere applicate sanzioni amministrative pecuniarie di importo compreso tra 25 e 500 euro. La Multiservizi intende ringraziare tutti i cittadini che con il loro corretto comportamento stanno rendendo il nuovo servizio efficace e funzionale e confida nel senso civico di tutti affinché la cattiva educazione di pochi non pregiudichi gli ottimi risultati fino ad ora raggiunti.