Differenziata: Lamezia sopra la media nazionale

Differenziata: Lamezia sopra la media nazionale
Tubi-perdita-dacqua

In occasione del seminario regionale “La gestione del ciclo integrato dei rifiuti” svoltosi nella sala riunioni del Comune di Lamezia Terme, e promosso dalla Sspal (Scuola superiore della Pubblica Amministrazione locale), dal Conai (Consorzio nazionale imballaggi) e dalla Fondazione Promo P.A., l’assessore all’Ambiente Enzo Cittadino nel portare il saluto dell’Amministrazione comunale ha informato i presenti che in questi giorni sono stati resi noti i dati della raccolta differenziata, riferiti a tutte le regioni italiane, pubblicati dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale).
I dati illustrati dall’assessore, alla presenza anche del presidente della Lamezia Multiservizi, Fernando Miletta, mettono in evidenza che la regione più virtuosa è il Veneto con il 58.7 % di raccolta differenziata; le regioni in fondo alla classifica sono la Sicilia e la Calabria, rispettivamente con il 9.4 % e 12.4 % di raccolta differenziata.
I dati evidenziano che Lamezia Terme è per la raccolta differenziata sopra la media nazionale, con il 31.5 % attuale, e ben tre volte sopra quella regionale. Inoltre  questo dato dimostra, essendo Lamezia la terza città della Calabria, quanto incida il suo 31.5% di differenziata sul totale regionale del 12.4%.
“Siamo contemporaneamente molto soddisfatti – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Enzo Cittadino – per i risultati raggiunti nella nostra città e molto preoccupati per i ritardi evidenti che si registrano ancora nell’intera regione. Per quanto ci riguarda stiamo moltiplicando gli sforzi con l’obiettivo da sempre prefissato, cioè quello di raggiungere il 40% della raccolta differenziata entro la fine dell’anno. Nelle settimane scorse, al fine di sensibilizzare la comunità lametina, abbiamo anche promosso, insieme ai tecnici del Comune e alla Lamezia Multiservizi, una serie di incontri sulla tematica dei rifiuti e della raccolta differenziata con l’intento di individuare i punti critici e le difficoltà ancora presenti per evitare che continuino comportamenti sbagliati a danno dell’ambiente e della pulizia della città e il formarsi continuo di discariche a cielo aperto e cumuli di rifiuti che rischiano di vanificare gli sforzi sia di tutti i cittadini che si impegnano nella raccolta differenziata sia della Lamezia Multiservizi che porta avanti l’attività di raccolta dei rifiuti. L’Amministrazione comunale vuole rendere tutti i cittadini pienamente consapevoli e promuovere la partecipazione da parte loro come strumento importante a sostegno e stimolo della nostra attività amministrativa”.