Educazione ambientale

Educazione ambientale
Tubi-perdita-dacqua

 

E’ stato avviato il progetto E.N.E.A.(Ecologia-Natura Energia-Ambiente) gestito in partenariato con AEEC  (Agenzia per l’Energia e l’Ambiente della Provincia di Catanzaro) e  Lamezia Multiservizi SPA ed in associazione con il Coordinamento Regionale delle Consulte Provinciali Studentesche, la Cooperativa Sociale Ciarapanì ed il CAI (Club alpino italiano) sezione di Catanzaro. Il progetto è stato finanziato nell’ambito dell’iniziativa <<Azione PROVINCEGIOVANI>> promossa dall’UPI (Unione province italiane) d’intesa con il Ministero della Gioventù ed ha come principale finalità quella di  promuovere interventi volti al raggiungimento di una maggiore consapevolezza ambientale ed etica da parte dei giovani ed all’acquisizione di comportamenti coerenti con lo sviluppo sostenibile, attraverso azioni formative e laboratori rivolti in particolare agli  studenti frequentanti gli Istituti Superiori  del comprensorio provinciale. Il mondo della scuola sarà coinvolto attraverso l’attivazione di percorsi formativi ed informativi ed attività di laboratorio che costituiranno strumenti validi ed efficaci di  promozione della cittadinanza attiva, mediante il potenziamento di una cultura civica che incoraggi i giovani ad assumere ruoli attivi e responsabili all’interno delle loro comunità ed a riappropriarsi in maniera consapevole del territorio nell’ambito del quale vivono. La didattica sarà impostata in modo da consentire una partecipazione diretta e concreta degli studenti coinvolti, direttamente nel loro istituto,  e prevede un massimo di  sei giornate informative per non più  di cento studenti;  saranno previsti momenti di Laboratorio e project  work, realizzati con personale specializzato. Il laboratorio costituirà un punto di forza del progetto e tenderà a stimolare la creatività e la partecipazione attiva dei giovani coinvolti. Al termine della fase operativa si prevede che ciascun gruppo di studenti aderente, realizzi un prodotto significativo ed attinente al percorso formativo seguito, oltre a redigere e sottoscrivere << la carta Verde>>,  che costituisce l’impegno ad attuare comportamenti compatibili con l’ambiente e tendenti a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Il prodotto realizzato dagli studenti consentirà all’Istituto di concorrere alla attribuzione di un premio  consistente in materiale didattico attinente le tematiche trattate, che sarà assegnato ai primi tre elaborati classificati. Le attività saranno svolte nel periodo compreso tra febbraio e aprile 2011, attraverso una serie di appuntamenti educativi e di sensibilizzazione che saranno calendarizzati, nel caso di adesione, nel rispetto delle esigenze logistiche dell’Istituto. Durante gli incontri con gli alunni sarà presentato il concorso riservato alle scuole. Tutte le proposte di impegno ideate dai ragazzi saranno visualizzate sul sito di progetto http://www.elaboracz.it/enea, in modo da poterle seguire nel loro procedere e metterle a confronto circa l’efficacia o l’originalità.